Come proteggere i tuoi dati su Facebook

Facebook è responsabile di circa 220 milioni di persone al mondo. Questo significa che il 25% della popolazione mondiale (7,6 miliardi di persone) ha un account su Facebook.
Ti sei fidato di Facebook e loro sono responsabili a livello legale della protezione dei tuoi dati, no? Siamo certi che tu non voglia ripetutamente settare le tue impostazioni di sicurezza per evitare lo sfruttamento dei tuoi dati personali.

Facebook conoscerà sempre certe informazioni sul tuo conto… è la base di Facebook, dopo tutto! Però puoi seguire delle buone pratiche per proteggere i tuoi dati. Ecco alcuni punti da considerare:

1

Per prima cosa, puoi dare un’occhiata alla scheda delle tue applicazioni.

Sotto “App e siti web” spunta le app e i siti web che desideri rimuovere, ad esempio l’API di Facebook, e premi “Rimuovi”. In questo modo i tuoi dati non verranno più trasmessi tramite l’API di Facebook, che è un gateway per terze parti che consente di vedere tutte le tue attività. Ti proteggerà anche dall’accesso ad altri siti con Facebook.

2

Proteggi il tuo account.

Facebook riunisce 700.000.000 di persone di tutto il mondo. Qualcuno dice che sia uno strumento di democrazia virale. Altri lo vedono come un modo per raccontare a degli sconosciuti ogni dettaglio della nostra vita. Il nostro account Facebook è diventato il nostro alter ego virtuale. La nostra identità virtuale rispecchia quella reale! Ma ci sono comunque delle informazioni che non vogliamo rivelare.
Anche se hai impostato la privacy di Facebook su “Tutti”, potrebbero esserci messaggi privati che non vuoi pubblicare. Ecco il punto: condividere le cose giuste per ciascuno. E per farlo, devi avere il controllo del tuo account.
Esistono molti modi di attaccare gli account non protetti. Mentre hackerare un account non è la cosa più semplice del mondo, attività rese pubbliche su Facebook possono renderla tale!

3

Usa password sicure per accedere a Facebook.

Se qualcuno prende il controllo del tuo account, potrà impossessarsi di moltissime informazioni su di te e su chiunque sia collegato a te tramite quell’account Facebook. Prendi l’abitudine di cambiare la password di tanto in tanto.

4

Proteggi i tuoi dispositivi mobili.

Ogni giorno che passa, i dispositivi mobili diventano il modo più veloce e comodo per interagire con amici e familiari tramite le piattaforme social come Facebook. Eppure l’accesso è richiesto una sola volta, per permetterti un comodo login all’app di Facebook quando vuoi, senza alcuna barriera di sicurezza. Incredibile, questo è il sogno di ogni hacker!
Il trucco per proteggere il tuo Facebook sui tuoi dispositivi mobili è avere un blocco con password o codice sul dispositivo. Non accedere al dispositivo significa non accedere a Facebook… semplice.

5

Rendi sicura la ricerca su di te.

Tutti abbiamo degli ammiratori segreti, no? E Facebook è il primo passo, oltre che il più ovvio, per uno stalking di successo. Scorrere le foto e dare una sbirciatina ai feed! Decidi tu quello che gli altri possono vedere: rendi privato il tuo profilo e poni un limite a ciò che i risultati di ricerca di Facebook mostrano di te.

Ci sono molti livelli di limitazioni dei contenuti e puoi modificarli come preferisci.
Per farlo vai alle Impostazioni:

  • Protezione e accesso
    • Attiva l'”autenticazione a due fattori”
    • Ricevi gli “avvisi sugli accessi non riconosciuti”
  • Privacy – decidi
    • “Chi può vedere i tuoi post futuri” (tutti, amici, amici tranne, amici specifici, solo io)
    • “Chi può inviarti richieste di amicizia”
    • “Chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito”
    • “Chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito”
    • Se “desideri che i motori di ricerca esterni a Facebook reindirizzino al tuo profilo” (sì o no)
  • Diario e aggiunta di tag – decidi
    • “Chi può scrivere sul tuo diario”
    • “Chi può vedere cosa pubblicano gli altri sul tuo diario”
    • “Chi può vedere i post in cui ti hanno taggato”
    • Se vuoi “controllare i post in cui ti taggano prima che il post sia visualizzato sul tuo diario”
    • Se vuoi “controllare ciò che vedono gli altri sul tuo diario”
  • Post pubblici – decidi “chi può seguirti” e i tuoi post nella sezione Notizie

E in ultimo, ma non per importanza, vai su Altro – Gestisci Sezioni (sotto l’immagine di copertina) e seleziona i contenuti che desideri mostrare o nascondere. Se c’è un determinato post sul tuo diario che non vuoi che gli altri vedano, puoi semplicemente bloccarlo: clicca sul pulsante con la freccia verso il basso e impostalo come privato.

Se vuoi altri consigli per proteggere il tuo account, puoi leggere il post del nostro blog ” Facebook side effects“.


Riassumendo
.

Limitare la privacy attorno al tuo account Facebook lascerà agli hacker meno materiale su cui lavorare! La tua sicurezza è innanzitutto nelle tue mani; speriamo che questo articolo ti aiuti a proteggere i tuoi dati personali su Facebook.
Tieniti informato col nostro blog: a breve condivideremo informazioni sulla sicurezza dei dati anche in merito ad altre piattaforme di social network!

Aditi Srivastava
aditi@mon-k.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.