10 Consigli per fare Acquisti di Natale Sicuri

LA STORIA DEL GIORNO

“A Cristoforo Colombo fu suggerito che un altro esploratore avrebbe potuto scoprire l’America, se non l’avesse fatto lui. In risposta, Colombo lanciò una sfida per far rimanere un uovo in posizione verticale. Solamente lui, appiattendo un’estremità, ci riuscì. Anche gli altri avrebbero potuto compiere la stessa impresa, ma fu lui a trovare realizzarla.”

 

Tutti siamo stati vittima di una truffa, in un modo o nell’altro. Dal Re dell’Africa che ci ha chiesto di mandargli dei contanti, agli strumenti per la clonazione di bancomat e carte di credito (ecco come individuarli), alle false interfacce di banche online, a truffatori che sono in grado di rubare soldi dalle carte contactless mentre stiamo camminando, usando dei semplici dispositivi da 30€ (ecco qui un approfondimento). Fin dall’inizio dei tempi, la gente ha cercato di ingannare gli altri, ma oggi gli hacker e le frodi stanno cambiando e si stanno adattano per rimanere al passo con i tempi.

Grazie al boom dei siti e-commerce, gli ultimi dieci anni hanno portato a richieste di piattaforme di pagamento online sempre più sicure e hanno visto la nascita di numerosissime soluzioni di terze parti. Solamente chi è stato capace di soddisfare i bisogni dei suoi clienti in modo veloce e tramite esperienze di shopping personalizzate è riuscito a far rientrare la sua app tra quelle che usiamo abitualmente e che sono a portata di mano sui nostri smartphone.

Ecco la nostra Top 10 delle modalità di pagamento più usate e cosa fare per evitare truffe e truffatori:

  1. Contanti
  2. Bancomat & Contactless
  3. Carte di credito
  4. PayPal
  5. Samsung Pay
  6. Satispay
  7. Apple Pay
  8. Google Wallet
  9. TransferWise
  10. Valute digitali

 

1. CONTANTI

Un giorno, un’anziana signora arrivò in banca per prelevare tutti i soldi dal suo conto corrente. I dipendenti della banca, dopo 300 chiamate estenuanti, riuscirono a portarle i contanti dentro alcune valigie. A quel punto la signora disse: “Grazie, volevo solamente verificare che i miei soldi fossero ancora tutti qui, potete rimetterli dove li avete presi”. Alcune persone sembrano essere molto legate ai contanti e all’anonimità che garantiscono. O forse odiano le banche e preferiscono nasconderli dentro i materassi.  Oggi giorno sono ancora tanti i posti che accettano solamente contanti, ma i pagamenti contactless stanno facendo cambiare idea anche al macellaio di 80 anni sotto casa.

Risultati immagini per wolf of wallstreet gif

2. BANCOMAT & CONTACTLESS

Nessun codice PIN, nessuna firma, nessun documento d’identità per pagamenti inferiori a 25€. Che meraviglia. Che libertà. Che modo semplice e veloce per commettere una frode! E per lo shopping natalizio? Quanto ti trovi in mezzo a una folla, proteggi sempre le tue carte contactless all’interno di custodie RFID o tienile insieme ad altre carte di credito, in maniera da creare delle interferenze nel segnale in caso qualche male intenzionato stia usando uno di quei dispositivi per clonare le carte di cui abbiamo parlato prima. Controlla il tuo estratto conto con regolarità e, se sei troppo pigro o smemorato, scarica l’app della tua banca, attivando le notifiche per le transizioni effettuate. In questo modo, da un lato sarai in grado di identificare immediatamente le operazioni che non hai fatto e dall’altro ti farà capire quali sono le tue abitudini di acquisto. Quei 435€ spesi all’IKEA? Si, ero io, dannazione.

No more wallets, time to pay with your smartphone

3. CARTE DI CREDITO

Le transazioni effettuate con carte di credito tradizionali sono assicurate. Questo significa che puoi chiamare la tua banca, dir loro che non sei stato tu a comprare quella Ferrari in Bangladesh e la banca ti rimborserà i soldi. Alcune banche sono così premurose che decidono di bloccarti la carta di credito mentre sei in vacanza in Tailandia senza consultarti. Rubare i dettagli della carta di credito è abbastanza facile, quindi assicurati di attivare le notifiche sull’app anche qui, non usare mai reti wi-fi aperte per le transizioni online e utilizza le autentificazioni multi-factor. Durante le Olimpiadi Invernali, Visa ha distribuito meravigliosi gadget “wearable”, indossabili, agli atleti: guanti contactless e adesivi. Questi gadget consentono di effettuare un acquisto solamente con un movimento del polso. Biancheria intima come carta di credito? Il nostro presente sta diventando sempre più strano! Il lato positivo: i ladri non saranno in grado di capire quale dettaglio del tuo abbigliamento è in realtà la tua carta di credito.

Risultati immagini per online shopping gif

4. PAYPAL

Il buon vecchio PayPal merita un po’ di credito, perché è molto più di un semplice strumento di pagamento online. PayPal è stato in grado di ampliare il mercato online agli utenti senza carta di credito e, allo stesso tempo, è riuscito a estendere il mondo delle carte di credito anche ai proprietari di piccoli negozi, grazie ai lettori di carte di credito tramite smartphone. Grazie alla funzione MoneyPool, puoi raccogliere denaro per i regali di Natale che vuoi fare insieme ad amici e parenti o dividere la spesa del cenone di Natale. Semplice e veloce, ma ricorda di evitare le wi-fi aperte per qualunque tipo di transazione.

Risultati immagini per christmas dinner gif

5. SAMSUNG PAY

Samsung Pay usa una tecnologia chiamata Magnetic Secure Transmission e permette al telefono di simulare il passaggio fisico della carta di credito all’interno dei dispositivi per pagare, consentendo di effettuare transazioni ovunque siano accettate carte di credito o di debito. Questo significa che Samsung Pay può essere utilizzata in qualunque negozio, senza bisogno di eventuali accordi o partnership con i commercianti. Da un lato, questo permette all’applicazione di avere un enorme vantaggio rispetto ad altri metodi di pagamento virtuale, dall’altro il fatto che sia disponibile solamente su dispositivi Android taglia fuori una parte significativa di mercato.

Risultati immagini per spending money gif

6. SATISPAY

Questa piattaforma utilizza codici QR da smartphone e consente agli utenti di pagare le imprese locali tramite la scansione del codice dal loro telefono. Grazie a Satispay, gli utenti possono ottenere nuovi sconti quando effettuano un acquisto in un negozio per la prima volta e i negozianti sono in grado di offrire una modalità di pagamento alternativa, senza doversi preoccupare di costi nascosti o commissioni eccessive. L’applicazione è gratuita e, per funzionare, ha solamente bisogno di essere collegata a un conto corrente bancario la prima volta che si effettua una transizione, permettendo acquisti semplici e veloci a utenti e commercianti.

Immagine correlata

7. APPLE PAY 

Apple Pay è una tecnologia di pagamento “per contatto”. In pratica, recupera le informazioni delle carte di credito, di debito e di altre modalità di pagamento direttamente dall’applicazione Wallet del telefono e consente all’utente di pagare nei punti vendita tramite iPhone o Apple Watch. Una volta completata la configurazione sul cellulare, e soprattutto dal momento in cui Apple avrà implementato l’uso di Apple Pay a livello mondiale (per esempio, in Italia al momento è disponibile solamente con American Express), potrai godere del metodo più esclusivo per fare acquisti: il riconoscimento facciale o l’impronta digitale. Nessun PIN, nessuna password. Attenzione a non perdere la faccia.

Risultati immagini per steve jobs gif

8. GOOGLE WALLET

Google ha un’applicazione per quasi qualunque cosa, anche se non usi Google Play come negozio online per le tue app. E, con un’integrazione dell’esperienza online a 360 gradi come quella offerta da Google, è impensabile che non si sia già dedicato ai pagamenti online. Infatti, grazie Google Wallet puoi inviare denaro a email e numeri di telefono di altri. I destinatari riceveranno un’email di notifica e potranno accettare i soldi solamente dopo aver verificato la propria identità. Se questa è la tua strada per i pagamenti online, prova il servizio di Google, ma se è la velocità quella che stai cercando, forse i pagamenti tramite smartphone sono quelli che fanno per te.

Risultati immagini per jim carrey typing gif

9. TRANSFERWISE

Questa modalità di trasferimento di denaro intelligente non solo ha costi molto più bassi delle banche, ma ha anche un tasso di cambio valuta decisamente migliore (fino a 8 volte più economico). Questo “stregone finanziario” è estremamente semplice: nel momento in cui autorizzi un trasferimento, il denaro non lascia mai il suo paese di origine. Il tuo deposito è subito abbinato a un altro nel paese del destinatario e inviato a livello nazionale. Grazie alla sua user experience da sogno, l’app di TransferWise ti permetterà di ricevere pagamenti da tutto il mondo in pochi minuti.

Risultati immagini per spending money gif

10. VALUTE DIGITALI (O CRIPTO VALUTE)

Per entrare veramente nel futuro ci toccherà aspettare ancora per un po’, quando Bitcoin e altre cripto valute entreranno tra le modalità di pagamento di Zalando & Co.

Daria Gauss
daria@mon-k.com

Experienced Project and Events Manager gone Social Media with a wide range of technological know-how and passion for design. Daria studied Economic Law in Vienna where she also worked for 10 years in Events and PR. Client relations and racing around at event venues is her strong suit. You will never find her glued to an office chair. She's a headstrong multitasker with a loose sense of humor and out of this world language skills. She works with Mon-K since 2017 as Social Media Specialist.

No Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.